BADANTE IN SOMMINISTRAZIONE: I VANTAGGI

L’esecuzione di servizi di cura e assistenza alla persona e di sostegno alla famiglia è, senza dubbio, un settore molto delicato in cui operare.
Per affrontare efficacemente questo servizio abbiamo individuato la somministrazione di lavoro come strumento ideale per assicurare la correttezza nei rapporti di lavoro, grazie alle importanti garanzie economiche previste dalle direttive ministeriali richieste ai fini autorizzatori, a tutela dei lavoratori e regolarizzazione dei contratti.
La formula del servizio in somministrazione per badanti e colf si inserisce in un contesto dei servizi di assistenza alla persona, frequentemente caratterizzato da rapporti di lavoro irregolari e da operatori del settore che adottano spesso modalità altamente speculative che espongono al rischio legale sia il lavoratore che la famiglia.
Abbiamo quindi individuato un partner affidabile in una agenzia di somministrazione lavoro, presente su questo mercato da molti anni, che si pone alla famiglia come un’alternativa sicura al fai da te, sollevandola dal dover affrontare da sola le difficoltà tipiche dei rapporti di lavoro diretto e nel contempo tutelando i diritti dei lavoratori.
Il personale fornito alle famiglie è accuratamente selezionato e referenziato, perché sappiamo che deve convivere con persone che necessitano di aiuto per l’assistenza domiciliare privata come anziani, disabili e persone bisognose di cure; per cui si deve garantire la massima affidabilità degli operatori, che diventeranno quasi un nuovo familiare aggiunto.
Il servizio prevede un primo colloquio con personale della nostra Società, esperto nella gestione dei problemi di assistenza alle famiglie. In questa fase verranno evidenziate le esigenze della persona a cui prestare assistenza, gli aspetti caratteriali familiari, al fine di definire l’inquadramento e le caratteristiche del lavoratore da somministrare.
L’analisi dei bisogni consentirà al personale della società di somministrazione, che effettuerà la selezione, di individuare il lavoratore più idoneo al contesto.
Il lavoratore somministrato presterà la sua opera per le ore stabilite dal contratto, nel rispetto del CCNL scelto e sottoscritto con l’agenzia.
La famiglia, oltre al vitto e alloggio, non dovrà far altro che versare una retta mensile onnicomprensiva in favore dell’Agenzia, che assumerà a proprio carico tutti gli oneri relativi  alla retribuzione, contribuzione assicurativa e previdenziale. Le fatture emesse per i costi dei lavoratori sono sempre fiscalmente detraibili. La famiglia riceverà a consuntivo dell’anno la certificazione dei contributi versati per i lavoratori impiegati, al fine di permettere la deduzione fiscale prevista.
Stipulando un contratto tra la famiglia e l’agenzia per il lavoro nostra partner, si ottiene un servizio di somministrazione di personale (badante convivente, diurna, in sostituzione oppure colf) che si occuperà dell’assistenza domiciliare, familiare e domestica sotto tutti gli aspetti: da quello igienico sanitario a quello delle normali mansioni domestiche.
Il tutto eviterà alla famiglia vincoli contrattuali diretti con il lavoratore (badante e colf).
In ogni caso la nostra Società è sempre a disposizione per un servizio di consulenza su aspetti come:
analisi situazione familiare per inserimento della badante, tramite il nostro staff professionale e con l’apporto di uno psicologo, se richiesto;
indicazioni su detrazioni e deduzioni fiscali fruibili secondo la vigente normativa fiscale;
come affrontare le eventuali controversie nel caso di badante assunta direttamente dalla famiglia;
valutazione dei rischi connessi alle assunzioni irregolari o “in nero” della badante e modalità di regolarizzazione.
Per maggiori informazioni contattate La Fenice ai seguenti numeri 3801327943 oppure 3480474966

2018-12-24T12:12:43+00:00